guerre

ci sono oggi le guerre nel mondo?

 Vi sono Paesi in cui le guerre sono ormai parte integrante della quotidianità. I combattimenti non hanno mai smesso di abitare il pianeta e purtroppo, ancora oggi, le lotte in corso non diminuiscono.

Uno scontro nasce per diverse ragioni, che siano economiche, politiche o religiose; la guerra non ha mai risparmiato gli innocenti o chi solo non voleva avere niente a che fare con essa.

Vi sono due diversi tipi di conflitto: la guerra civile e la guerra separatista. La prima è caratterizzata dall’uso delle armi e dal fatto che ad affrontarsi sono schieramenti originari dello stesso stato, come ad esempio in Afghanistan tra i Talebani e l’Alleanza del nord.

La guerra separatista, invece, nasce dall’esigenza di una parte della popolazione dello stato di separarsi da esso e formare un’entità autonoma.

I conflitti in corso sono numerosi: Asia, America del Sud e Africa sono coinvolte in scontri incessanti. In Asia prevalgono le guerre civili, come anche in Perù e Colombia. L’Africa è nella situazione più disastrosa: l’Algeria, la Liberia, la Costa d’Avorio,la Nigeria, il Sudan, il Congo, il Burundi, l’Uganda e la Somalia sono ormai sopraffatte dalle guerre civili mentre in Senegal si svolge una guerra separatista

 

…perché nn se ne parla quasi mai?…perchè  i mass media preferiscono  parlare di moda…di donne….di cinema …. di canzonette… di politica  sempre attenti a non offendere nessuno….. Perché non si chiede  che questa umanità si sforzi per abolire la guerra…le armi…… per istaurare dialoghi che possano aiutare la Pace….. Perché fanno titoloni per  una farfallina o una coscia nuda e mettono in quarta pagina un conflitto di provoca migliaia di morti ??….. Ogni morte di uomo mi diminuisce…perché io partecipo dell’ Umanità… così ha detto John Donne….ma sembra che l’uomo moderno si dimentichi di questa sua appartenenza all’ Umanità……

 

loreto%2008%20023

Annunci

2 thoughts on “guerre

  1. lella ha detto:

    perchè l’uomo ha smesso di sentirsi parte dell’Umanità? perchè ormai l’uomo si vede solo come individuo? perchè ormai l’uomo è ripiegato in se stesso e nel suo piccolo mondo?
    rimangono domande che si scontrano con la quotidianità, che l’uomo stesso non si sente di modificare…tutto è vicino e lontano nella stessa misura…

  2. bigetto ha detto:

    forse lella…. forse c’è questa mancanza di voglia di guardare dentro di se e fuori….si preferisce vivere con gli occhi e le orecchie chiusi…… grazie…. buona domenica..

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...