perchè….

San Camillo, partorisce
e getta il neonato in un cassonetto

Una donna di 25 anni arrivata nella notte con un’emorragia in corso: è tuttora ricoverata e si trova in stato d’arresto

IL DRAMMA

San Camillo, partorisce
e getta il neonato in un cassonetto

Una donna di 25 anni arrivata nella notte con un’emorragia in corso: è tuttora ricoverata e si trova in stato d’arresto

Il Pronto soccorso del San Camillo (Proto)

ROMA – Prima ha gettato il corpo del bambino appena partorito in un cassonetto all’interno dell’ospedale San Camillo. Poi ha chiesto aiuto ai medici del pronto soccorso per una forte emorragia. Ma senza raccontare quello che aveva fatto. E così giovedì notte una donna romana di 25 anni è stata arrestata dalla polizia con l’accusa di infanticidio. Gli agenti del commissariato Monteverde, diretti da Mario Viola, hanno interrogato la giovane che ha indicato il secchio per rifiuti dove gli investigatori hanno trovato il neonato deceduto chiuso in un sacchetto di plastica.

INDAGINI – Dalle prime indagini sembra che né i genitori né’ la sorella della ragazza – con la quale abita non lontano dall’ospedale – si fossero accorti che fosse incinta. Anche perché la giovane donna, descritta come una persona molto riservata, indossava abiti molto larghi per coprire le forme e nascondere la gravidanza. La polizia sta cercando il padre del bambino per chiarire se fosse al corrente dell’intenzione della ragazza di liberarsi del bambino, ma bisognerà anche attendere i risultati dell’autopsia per accertare se il piccolo sia nato e poi sia stato ucciso, oppure se sia morto al momento del parto. Secondo le prime ricostruzioni, la donna avrebbe partorito giovedì mattina alle cinque, avrebbe nascosto il neonato nell’armadio, e più tardi avrebbe girato per la città con il piccolo, fino a quando non si è sentita male. A quel punto avrebbe gettato il neonato e si sarebbe recata al Pronto soccorso.

 

Ogni volta che leggo di questi fatti, sento un brivido lungo la schiena….. non giudico mai quello che gli altri  fanno…. Ognuno è libero di agire come crede….. qualche volta mi piacerebbe capire il perché di qualche gesto…ma poi lascio  andare….. ci sarebbe troppo da pensare e verrebbe voglia di dire….. perché non…. Mi ricordo la prima volta che sono andato in Africa…. Presso una missione…. Con la voglia di fare….. Io…il bianco…. Il colto… l’intelligente….in mezzo a tutti neri….gente che non conosce la vita…la tecnologia…..   Le prime parole che ho pronunziato sono state: ma….. perché?……. Mi hanno sorriso senza rispondere….. io dicevo. Ma si potrebbe……. C’è tanto spazio perché non……  Piano piano sono entrato nella loro mentalità….. ho visto l’ambiente con i loro occhi….ed allora ho capito…… . Di questa donna-ragazza di 25 anni non dico nulla…. Solo mi chiedo : ci sono tantissime coppie senza figli perché  sterili oppure con cause non ingravidanti…… perché ?….. perché coppie povere…scalcagnate….senza nulla…riescono a fare tanti figli…mentre coppie “per bene” “giuste”….”sante”….non riescono a mettere al mondo neanche un bimbo?

 

100_3095 (2)

 

 

 

Annunci

2 thoughts on “perchè….

  1. lella ha detto:

    domanda mica semplice…tutto racchiuso nella mente umana, nella sua fragilità, certi atti che sembra quasi assurdo possano succedere…forse è come superare un limite, quei limiti che l’uomo stesso ha scritto per riuscire a convivere con rispetto verso se stesso e l’altro e poi succede qualcosa che annulla tutto questo…ma forse per ognuno è diverso…

  2. bigetto ha detto:

    già lella…forse è proprio quel limite che a volte si supera….e forse chi lo supera non si accorge….mah…. Buon inizio di settimana…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...