la povertà della Chiesa

Il Papa: «Vorrei una chiesa povera»

Città del Vaticano – «Ah, come vorrei una Chiesa povera e per i poveri!». Viene proprio dal cuore, a Papa Francesco, l’esclamazione che regala ai circa seimila giornalisti accorsi oggi all’udienza nell’Aula Paolo VI. Il Pontefice racconta come ha scelto il nome del santo di Assisi, di quando il suo vicino al Conclave, il cardinale brasiliano Claudio Hummes, al momento del raggiunto quorum di 77 voti lo ha abbracciato e gli ha detto «Non dimenticarti dei poveri!».

Il nome del santo di Assisi, «l’uomo della povertà, l’uomo della pace, l’uomo che custodisce il creato», gli è rimasto allora nella mente e «nel cuore», diventando il sigillo programmatico del suo papato, appunto di «una Chiesa povera e per i poveri».

 

 

Una chiesa povera….. ora la Chiesa “sembra” ricca….. a sentire certa gente che ha solo lingua ma non cervello, la Chiesa è lo Stato più ricco del mondo….. è uno Stato despota che pensa solo ad accumulare ricchezza, fregandosene di tutti…..Si vede che tali “critici” non conoscono la Chiesa….non l’hanno mai conosciuta e sicuramente hanno un cuore talmente duro che non riusciranno a capire alcunché….. Considerato che la Chiesa siamo tutti noi Cristiani ( seguaci di Cristo)….. trovo più che naturale rendere più belle e più ricche le varie chiese del  Mondo….luoghi dove secondo noi Cristiani c’è Gesù Cristo in corpo e anima….. Un Dio deve essere trattato bene, soprattutto il Dio che ci ha creati… A parte tutto questo io chiedo: ma la Chiesa è ricca perché?….. ha rubato, ucciso, truffato ?….. oppure la sua ricchezza deriva da tutto quello che i popoli del Mondo hanno voluto donare a Lei….in segno di ringraziamento oppure pensando  di ottenere con tali gesti la misericordia di Dio ?…….. ho una piccola esperienza di qualche anno fa che mi ha fatto capire che la “colpa” della ricchezza della Chiesa è solo nostra….. Qualche anno fa, durante la guerra in Kosovo….un gruppo di giovani cristiani  ( uomini e donne)….. con un sacerdote….scappando dal conflitto sono giusti dalle mie parti….. hanno chiesto al mio Vescovo una dimora dove stare e pregare ed il Vescovo ha concesso loro una vecchia chiesa di campagna con annesso appartamento per il parroco….. sia la Chiesa che l’appartamento erano anni disabitato ed in brutte condizioni……. Non c’era nulla né suppellettili né riscaldamento….. i giovani dormivano per terra ed una volta per settimana uscivano alla mattina per la questua….. mangiavano pochissimo, quello che riuscivano ad ottenere…ricordo che erano magri come chiodi……. Pregavamo giorno e notte in una stanza della Chiesa che era ancora intatta….. Bene, si è sparsa la voce di questo gruppo di preghiera…. Piano piano ho iniziato a portare loro coperte e lettini….tutta roba che la gente mi dava per loro….poi il cibo…prima in scatola poi fresco…. C’era un Market che mi chiamava e mi dava il cibo per loro bastevole per tutta una settimana….poi sono arrivati i mobili…i tappeti per la chiesa….. le stufetta a gas per il riscaldamento…. Poi i vestiti per loro…. alla fine sono iniziati ad arrivare soldi…. E ricordo che facevo fatica a far accettare  loro quello che gli portavo…. Ogni volta era una lotta….. alla fine si sono accorti che il loro voto di povertà stava distruggendosi….. Da un giorno all’altro se ne sono andati….. lasciando tutto lì….. Questa storia…vera… mi ha insegnato che  c’è una carità intelligente ed una carità stupida….. e forse la Carità stupida è quella che ha “arricchito” la Chiesa attuale…..

Immagine

Annunci

4 thoughts on “la povertà della Chiesa

  1. lella ha detto:

    purtroppo questi sono ormai luoghi comuni, resi veritieri dall’apparenza che ci auguriamo tutti Papa Francesco riesca a ridimensionare, proprio per restituire alla Chiesa un volto pià vicino alla Parola che propone, che vuole testimoniare…
    serena domenica…un abbraccio
    lella

    • bigetto ha detto:

      si lèlla….qualcuno è un luogo comune..qualcun’altro invece è realtà….. Ci sono certo prelati ad un certo livello che andrebbero ridimensionati…e speriamo che questo faccia il nuovo Papa….. Un abbraccio

  2. sentimental ha detto:

    Caro Bigi, concordo in parte con il Tuo pensiero
    Una volta non era difficile trovare chiese che vivevono della carità cristiana, e i loro parroci umili servi di Dio (per davvero) aiutare la gente bisognosa. Col passar del tempo l’ umile chiesa si è “ingrassata” di potere e frivolezze allontanandosi sempre più dal popolo poverello e abbandonato

    Spero di vero cuore che Papa Francesco possa ricostruire la chiesa sulla
    povertà e dignità.

    Un abbraccio
    Senty

    • bigetto ha detto:

      si Senty… hai ragione anche te, ma io penso più a monte….. è sempre colpa di noi che facciamo parte di questa Chiesa…..le donazione…il denaro…le ricchezze in genere sono nostre e se vogliamo la nostra chiesa povera per i poveri dobbiamo aiutarla…. Non credi?…. Un abbraccio..

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...