USA

Uccide la sorellina di 8   anni a coltellate mentre sono soli in casa: arrestato 12enne

  

 

 

     

 Ha ucciso la sorellina di otto   anni a coltellate mentre erano soli in casa, poi alla polizia ha raccontato   che era stato un intruso. Il suo racconto, però, non ha convinto fino in   fondo e ieri, è arrivata la svolta: ad uccidere la bambina, secondo gli inquirenti,   è stato proprio lui, un bimbo di 12 anni che ora è stato fermato e   incriminato per omicidio. La tragica vicenda è accaduta il 27 aprile scorso   nella cittadina californiana di Valley Springs, nella contea di Calaveras, in   California. La piccola si chiamava Leila Fowler.

 

Non è la prima volta che  avvengono  atti  del genere negli USA….bambini che uccidono….o per caso…o per disattenzione…o per gioco…. Bambini  che si ritrovano armi in casa e quindi in mano , come se fossero caramelle o giocattoli….Oltre a fatti eclatanti come le uccisioni di massa che ogni tanto affliggono questo paese che sembra paradiso ma paradiso non è …ora ci si mettono anche i minori….. minori veramente minori…bambini e non ragazzi di 17 anni che  spesso sono più grandi e scafati di quelli di 30….bambini di 10-12 anni che già hanno una mentalità verso le armi che  molti di noi non hanno…o non avevano…. ricordo da ragazzo che mi piaceva giocare alla guerra…. mi piacevano le armi…. mi  attiravano…..  ma  avevo imparato a non puntare mai un’arma…pistola o coltello…… verso un altro… c’era più amore verso la vita…più attenzione all’altro…Mi sembra che stiamo andando verso un brutto destino….. il non  considerare più importante una vita…. La persona diventa come una cosa….. da gettare una volta usata….. è brutto…

 

 

IMG_0519

Annunci

3 thoughts on “USA

  1. lella ha detto:

    è come se anche la vita fosse un gioco, un gioco nel quale dover vincere…un gioco a elimimazione a volte…chi ha smesso di dire ai bambini che non si punta un’arma contro un’altro uomo? chi ha smesso di mettere la vita al primo posto? qualunque vita…

    vabbè…sempre domande…

    serena domenica!
    un abbraccio
    lella

  2. bigetto ha detto:

    domande giuste al solito le tue lella…chi ha smesso di mettere la vita di tutti davanti ed al primo posto?……. bella domanda…. ciaoooooo

  3. sentimental ha detto:

    Bambini che sono i prodotti di questa società senza né capo e né coda
    Di genitori assenti anche se presenti e il voler emulare anti eroi e mostri di cuore.
    Bambini che sono da rieducare o educare seriamente al rispetto della vita umana
    Ciao Bigi

    Un abbraccio
    Senty

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...