critico

Ho un contatto in fb…una scrittrice…che mi ha insegnato una cosa bellissima…. Nessuno di noi ha le idee uguali…. uguali gusti…uguali preferenze…… quindi non bisogna chiamare stupidi o imbecilli quelli che non la pensano come te…. È sbagliato  e non è una cosa giusta…..  e……. tutte le volte che accade qualcosa di serio…tipo una guerra…. o un attacco alla Democrazia con un Parlamento imbelle….. o un omicidio particolarmente efferato ….. o altre cose che ti fanno dire : ma come è possibile??…. e ti ritrovi a leggere commenti insulsi….. sempre i soliti…che si scagliano contro situazioni o persone….allora ti viene voglia di rispondere: ma se accade questo è perché un popolo imbelle preferisce questo tipo di persone al comando invece di altre più capaci…. e qui era il mio sbaglio…..ora non lo faccio più…. Non debbo chiamare imbelle una persona o un popolo….non debbo chiamare illuso  chi crede ancora alle favole…. Non dovrei chiamare neanche favole  i desideri  o i sogni….. le persone sono libere di sognare, preferire una cosa invece di un’altra…. anche questa è una forma di libertà che nessuno, e soprattutto io, può chiamare in altro nome… né offendere le persone….anche le più cattive e feroci…. Bisognerebbe pensare che ognuno di noi  ha alle spalle una certa esperienza che lo porta a desiderare cose che altri non desiderano ….. questo ho imparato attraverso quello che ho letto della mia scrittrice….. Logicamente ogni tanto dimentico questo mio modo di essere e mi scaglio contro chi non la pensa come me….ma poi mi pento e chiedo scusa…..

IMG_0037

Annunci

6 thoughts on “critico

  1. lella ha detto:

    Ho trovato queste parole del nostro Papa Francesco che credo siano adatte…
    “Il dialogo nasce da un atteggiamento di rispetto verso un’altra persona, dalla convinzione che l’altro abbia qualcosa di buono da dire; presuppone fare spazio, nel nostro cuore, al suo punto di vista, alla sua opinione e alle sue proposte. Dialogare significa un’accoglienza cordiale e non una condanna preventiva. Per dialogare bisogna sapere abbassare le difese, aprire le porte di casa e offrire calore umano”
    -Papa Francesco-

    per comunicare con l’altro c’è bisogno di lasciare un passo indietro noi stessi…
    un abbraccio
    lella

  2. Tutto giusto ma hai fatto esempi sbagliati: guerre, omicidi, ecc, sono un danno arrecato al prossimo. E questo non va bene.
    Ognuno è libero di pensarla come vuole, ma senza rompere le balle agli altri.

  3. bigetto ha detto:

    scusa Marco, ma mi sembra che tu non abbia capito quello che voglio dire….le guerre o altre cose efferate, si fanno perche’ c’e’ gente che potrebbe evitarlo, ma non lo fa…. oppure che accetta supinamente le decisioni di chi comanda……. a me, ora, va tutto bene…. tu hai detto : senza rompere le balle agli altri….. io dico : senza rompere le balle a me… per gli altri, ognuno per se… non sei d’accordo?…

  4. bigetto ha detto:

    Lella, il dialogo come lo pensa il Papa, va bene…. ma io non negavo il dialogo, negavo il pensiero degli altri, diverso dal mio…… ora non piu’ …. un abbraccio !!!

  5. Sentimental ha detto:

    Caro Bigi, il pensiero di ognuno è personale come la libertà di dire il (Tuo) non mi piace.
    Felice giorno, da me nevica e soffia un vento gelido 🙂
    Sentimental

  6. bigetto ha detto:

    ciao…. qui sta diluviando !!! mi piace una bella doccia fredda !!! ehehehe….. buona giornata !!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...