morte di Valeria…

 

 

 

– “Il funerale di martedì sarà una cerimonia civile. Le benedizioni mi vanno benissimo, anche quella dell’imam. Noi crediamo nei valori che non dividono le persone”. Lo ha affermato Alberto Solesin parlando con commozione di Valeria, la ricercatrice 28enne uccisa negli attacchi di Parigi. A Venezia è giunto anche il premier Matteo Renzi che ha ringraziato “la famiglia di Valeria Solesin, un esempio di forza e di dignità“.

Il presidente del Consiglio ha dedicato un pensiero anche alla giovane ricercatrice, lasciando un messaggio sul registro degli ospiti della camera ardente: “Ciao Valeria, grazie per la tua testimonianza di cittadina e giovane donna“.

Il padre di Valeria ha invece affermato: “Vogliamo testimoniare un impegno nel senso della solidarietà, del coraggio, della voglia di andare avanti migliorando noi stessi e il mondo che ci circonda, una cosa che mia figlia aveva molto presente” E ancora: “Quando mi capita di pensare a cosa ho perso, il cuore mi si chiude e mi prende la commozione. Sono giorni molto pesanti per me”.

Nel nuovo giorno di camera ardente a Ca’ Farsetti una fila ininterrotta di persone si è formata fin dal primo mattino per dare l’ultimo saluto alla 28enne. A Venezia presente anche la presidente della Camera, Laura Boldrini. Martedì sarà invece la volta di Sergio Mattarella.

 

Forse troverò i soliti che con la lacrima facile e pilotata si indigneranno  di quello che sto per dire…. Mi dispiace della morte di questa persona….non la conoscevo….non l’avevo mai sentita nominare…. Faceva parte di tutta quella brava gente italiana che si è spostata all’estero perché in questo paesino che noi ci ostiniamo a chiamare Nazione, non si vive più…. E’ morta….non per colpa sua…..è morta uccisa da terroristi….poteva morire uccisa da un rapinatore di banche in fuga….oppure  morire in un incidente stradale….oppure affogata o nello scoppio di una bomba…..vds la bomba di Bologna o quella di Milano….. è morta e mi dispiace…ma non perché è una donna, o perché è italiana e giovane….. mi dispiace perché è morta prima della fine naturale che le era stata programmata dal suo dna…… Dico mi dispiace, ma non mi metto a considerarla una eroina….. non voglio pensare che sia diventata un mezzo da usare da parte dei nostri pseudopolitici…ed invece i soliti idioti mass media ed i soliti parlamentari….tutti pronti ad andare ai suoi funerali….. manca poco che si facciano funerali di stato, come se la donna  fosse una eroina morta  per salvare la Patria…. Basta no ?…..vogliamo crescere  un po’…diventare più adulti e più seri ?…..Basta giocare alle marionette…. Basta credere che questo popolo è composto da idioti… noi italiano avremo tanti  difetti, ma una cosa non ci manca, l’intelligenza…

 100_8637

Annunci

6 thoughts on “morte di Valeria…

  1. endorspirit ha detto:

    Concordo pienamente, vivo a Parigi e ho vissuto il dolore e la paura di questi ultimi giorni. È morta tragicamente e va pianta è ricordata dai suoi cari com’è giusto che sia. La morte non deve trasformare le persone in eroine perfette e indimenticabili. Il clamore suscitato dalla sua morte è senza senso, soprattutto considerando che erano 129. 129 vite, tutte importanti, anche quelle dei brutti, non dottorandi, non sorridenti, non belli e non giovani. Quello che fanno e stanno facendo è patetico e non rispetta il lutto di chi le voleva veramente bene. Se morissi domani, non vorrei essere ricordato per quello che non sono.

  2. infatti le fanno i funerali di stato:
    http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2015/11/24/news/ore-11-a-venezia-funerali-di-stato-per-valeria-solesin-c-e-mattarella-1.12501317
    Anche a me sembra proprio l’N-sima dimostrazione che noi Italiani siamo dei bimbi cretinetti che giocano a fare i grandi.

  3. lella ha detto:

    vero, d’accordo che non è il caso di farla diventare un eroina, non era in guerra, era lì per caso come tutte le altre vittime…vittime di un destino o di una fatalità…dipende da in cosa vogliamo credere…a me fanno riflettere le parole iniziali del padre, un funerale civile, dove tutte le benedizioni, di qualsiasi religione saranno accettate…forse noi non la consideriamo un eroina ma sicuramente c’è chi vuole farla diventare una martire delle guerre di religione. Valeria non era cristiana? magari era battezzata, aveva fatto la comunione e anche la cresima…perchè accettare le benedizioni di ogni credo? Siamo tutti uguali? Crediamo nello stesso Dio? Abbiamo gli stessi comandamenti? C’è sempre qualcosa che non torna, una contraddizione, qualcosa che cambiamo a nostro comodo…questo accettare tutto in nome di chi e cosa? è il nulla…tutto è nulla…se Valeria era cristiana avrebbe dovuto avere un funerale cristiano, nè civile, nè di stato…forse era atea? in quel caso non avrebbe voluto benedizioni…questo mischiare civile e religioso, laico e religioso…o siamo religiosi o non lo siamo…non è un eroina, era lì per caso…ma era cristiana, per scelta o no…ma il funerale civile, che senso ha?

    • bigetto ha detto:

      Già …non ha alcun senso un funerale per chi non crede…. Mettere in una cassa o sottoterra un mattone o un corpo e’ uguale…. Il guaio è’ che ci sentiamo tutti eroi …poeti….scrittori… Attori….politici …ed invece siamo tutti poveri uomini ….. Inventiamo parole o frasi che gli idioti che guidano i mass media sperano che un domani siano ricordate….. Beata nostra crassa ignoranza e memoria corta……

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...