tv….non la guardo e consiglio tutti di non guardarla…. si evita il lavaggio del cervello…

Rai, domani la scadenza del canone. Ecco come non pagarlo (legalmente)

L’unico percorso legale per non pagare il balzello è effettuare la disdetta

Pubblicato il 28/01/2014 in Tasse

Restano ancora pochi giorni per pagare il canone Rai per la televisione pubblica. Come ogni anno, infatti, sullo scadenziario fiscale è arrivato puntuale l’appuntamento con la tassa sul sistema radiotv, richiesta a milioni di famiglie e quest’anno arrivata a quota 113,50 euro. Ma non tutti sono obbligati a versare la quota richiesta dal servizio pubblico. Inoltre disdire il canone Rai è possibile. Infatti la legge prevede alcune ipotesi in cui l’utente/contribuente può evitare di pagare il tributo all’erario. Smentita la bufala girata in rete qualche settimana fa sulla sentenza UE contro il canone Rai, Vediamo in quali casi e che tipo di procedura va seguita per non pagarlo realmente.

 

GLI ESENTATI – Tra le fasce esenti dal pagamento rientrano gli anziani over 75, con reddito al di sotto dei 517 euro al mese. Per chiedere di essere inclusi tra i soggetti non obbligati al pagamento, in questo caso, sarà sufficiente entrare nel sito dell’Agenzia delle Entrate, scaricare l’apposito modulo e spedirlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo:
Agenzia delle Entrate,
Ufficio Torino 1 – SAT Sportello Abbonamenti Tv
Casella Postale 22
10121 Torino

 

I NON POSSESSORI DI APPARECCHIO TV – Il modo migliore per accaparrarsi il diritto a non pagare il canone tv è semplicemente quello di rinunciare al possesso di un apparecchio televisivo. A questo proposito va ricordato il comunicato Rai del febbraio 2012, che specificava come il possesso di un personal computer o di uno smartphone non renda, di per sé, necessario il versamento del canone. E’ ancora l’apparecchio tv a rendere obbligatorio il pagamento. Per chi ha ancora un apparecchio in salotto ma non intende pagare il canone, l’unica via è quella di spedire un vaglia di 5,16 euro, inviando una lettera con cui si richiede di bloccare la propria tv allo stesso indirizzo riportato sopra a cui si chiede l’esenzione.

 

LA DISDETTA – Può succedere che si colga l’occasione di un guasto all’apparecchio per liberarsi della Tv. Occorre allora richiedere il “suggellamento” dell’apparecchio. Questa operazione comporta anche il versamento di 5,16 euro (le vecchie 10.000 lire) con un vaglia postale (attenzione: vaglia, non conto corrente) allo stesso indirizzo sopra riportato. Potete poi procedere in due modi:
– se non avete il libretto di abbonamento, indicate nel vaglia la seguente causale: “per disdetta dell’abbonamento n. …. e conseguente richiesta di suggellamento” e spedite la ricevuta con raccomandata a.r. assieme alla lettera di disdetta;
– se avete il libretto di abbonamento, compilate la cartolina D (o B nei libretti più recenti) con l’intestazione “Denuncia di cessazione dell’abbonamento Tv”, barrando la casella 2 (richiesta di suggellamento) e riportando negli spazi bianchi il numero del vaglia e la data del versamento (oppure allegando la ricevuta del vaglia). Spedite sempre con raccomandata a.r.
Conservate sempre una fotocopia fronte/retro della cartolina o della lettera di disdetta, più la ricevuta del vaglia per l’utente.
In risposta a questa richiesta, potreste ricevere, in teoria, la visita di un funzionario Rai che infilerà il vostro televisore in un sacco e lo chiuderà con un inviolabile sigillo del Ministero, lasciandovi in soggiorno un singolare e ingombrante soprammobile. Ma state tranquilli, il rischio che ciò accada è molto remoto: la procedura di suggellamento infatti non viene mai messa in atto nella pratica.
Se il televisore viene venduto o rubato occorre inviare una lettera di disdetta dell’abbonamento Rai per raccomandata a.r. (con avviso di ricevimento) al solito indirizzo:
Agenzia delle Entrate – 1° Ufficio di Torino
S.A.T – Sportello Abbonamenti Tv
Casella postale 22 – 10121 Torino

 

Allo stesso modo, è possibile mandare una disdetta in caso di furto, di vendita o di regalo della televisione. Peccato, però, che in questo caso il limite per il canone 2014 scadesse lo scorso 31 dicembre. Si potrà, comunque, chiedere l’esenzione per il 2015.
Chi non paga è soggetto a una sanzione amministrativa, che in questo caso può arrivare a 620 euro. Se si tratta di una scelta ideologica e siete disposti a condurre la vostra battaglia privata contro il canone, potreste anche avventurarvi in un lungo contenzioso con il fisco.

 

DSC05561

Annunci

storie

Come faccio a dire ad una dolce signora che il caffè mi piace, si, ma che quando passo da lei sono già al terzo e con il suo diventano quattro e poi alla sera dò i numeri e invece di dormire sogno ad  occhi aperti?….una signora semiparalitica, che cammina con un girello….che quando arrivo si  alza a fatica e  accende il gas dei fornelli per un caffè fresco….e mi sorride…e poi sempre a fatica me lo porta con il suo trespolo fino al tavolino, attorno al quale ci sediamo e lei mi racconta di tutto quello che ha fatto in tutta la settimana, dall’ultimo mercoledì che ci siamo visti….. ed è contenta quando  le dico che il caffè è ottimo…che mi ci voleva…. ed allora si gira ed apre un’angoliera e prende una ciotola piena di cioccolatini …me li offre ma li mangia anche lei, deliziandosi del loro gusto…..mi  dice: è il solo piacere che mi è  rimasto……. Ascolto in silenzio…. Mi piace ascoltare quello che dicono le persone molto anziane….hanno sempre storie antiche  nell’anima da far sapere a chi ha la pazienza e l’amore  dell’ascolto……. Storie di fatti e cose di anni ed anni fa….. storie che non sembrano vere, eppure lo sono…. Storie di un altro mondo… dove tutto era più pulito e netto…. Dove esisteva ancora l’onore e la verità…quella vera…. Dove si era si e no era no….  A volte mi dice: questo non è il mio mondo, non voglio più starci…ed io non so cosa rispondere…

 

Immagine 097 (2)

lobby

Lobby è parola di derivazione latina medioevale (da lobia = loggia, portico). Secondo Adrian Room questa  parola venne usata per la prima volta da Thomas Bacon in The Relikes of Rome nel 1553; nel 1593 essa venne ripresa da William Shakespeare in Enrico VI, parte II, con il significato di “passaggio”, “corridoio”.
Altre fonti fanno derivare lobby dall’antico alto tedesco lauba, che significava deposito di documenti, che divenne poi lobby nell’adattamento inglese. Il dizionario inglese Webster  ricorda che questa parola designa anche il recinto dove vengono raggruppati gli animali destinati al macello.

Fu nel XIX secolo, intorno al 1830, che il termine lobby venne ad indicare, nella House of Commons, quella grande anticamera in cui i membri del Parlamento usavano votare durante una “division”.Successivamente il termine venne attribuito a quella zona del Parlamento in cui i rappresentanti dei gruppi di pressione cercano di contattare i membri del Parlamento stesso. Per indicare questi rappresentanti e l’attività da essi esercitata, si iniziò, nel XIX secolo, a far uso dei termini lobbyist e lobbying. Estensivamente lobby indica poi il gruppo da essi rappresentato.

Un gruppo di pressione è un gruppo dotato di una organizzazione formale, identificabile e riconoscibile basata sulla divisione funzionale dei compiti che agisce in vista dell’affermazione dell’interesse particolare che ne ha causato la genesi.

Il termine ha, nella lingua italiana, un sinonimo acquisito dalla tradizione anglosassone: lobby e la modalità di azione con cui esso si inserisce esercitando la propria pressione sul sistema politico viene denominata lobbying

Notizie tratte da WIKIPEDIA .

In questa povera italia non si parla molto di lobby…sembra che lo stesso parlamento si vergogni…ma sbaglio a dire Parlamento….dovrei dire parlamentari….le persone votate da noi per fare gli interessi della nazione italiana  e che invece fanno gli interessi di gruppi di persone …. Il perchè è facile a capirsi…soldi…soldi…. soldi….

Se c’è qualcuno che dice il contrario è perché o , poverino, non capisce, oppure è colluso….

Stamani camminavo in mezzo agli alberi ….una strada ciclabile anche  per pedoni….pensavo ….ce ne sono tante di strada ciclabili…in quasi tutti i paesi….ciclabili e non pedonali….lobby della bicicletta….è diventata talmente potente questa lobby che  sono state fatte leggi solo per i ciclisti…. Le forse dell’ordine  chiudono gli occhi sui ciclisti che sono i più indisciplinati utenti della strada…logicamente con le dovuto eccezioni del 2%…….. Chi ha proposto tali leggi, cosa ci ha guadagnato?……. Targhe degli autoveicoli…..le targhe , una volta,  erano per provincia….facili da ricordare…se nel paese si vedevano targhe “straniere” subito venivano memorizzate…… rapine e delitti vari fatti da persone non del luogo, erano subito scoperti….. poi d’improvviso  si è cambiato tutto…. Targhe da tre,  quattro lettere e numeri….difficili da memorizzare…. Le lobby dei reati, le lobby per eccellenza mafia, camorra e ndrangheta hanno vinto…..Chi ha proposto tale legge, cosa ci ha guadagnato?….. Tralascio le lobby degli avvocati e dei commercialisti….. Leggi fatte per obbligare il cittadino a servirsi di loro……. Chi ha proposto tali leggi, cosa ci ha guadagnato?……  Ogni due anni l’autoveicolo di proprietà deve essere postato alla revisione. Sappiamo tutti come avviene la revisione….basta pagare. La lobby dei meccanici è soddisfatta….. Chi ha proposto tale legge cosa ci ha guadagnato?….La lobby delle Assicurazioni… facile …al solito chissà cosa ci hanno guadagnato….e così gli architetti…..la lobby dei farmacisti….dei banchieri……

Smetto perché se no nn si finisce più…..e tutte queste lobby sono state accontentate con leggi e leggine ad hoc……. Logicamente chi propone una legge guadagna…… mi piacerebbe sapere quanto…..

C’è una cosa però che forse nessuno considera….. c’è una lobby talmente potente in Italia  da riuscire a governare tutta la Nazione….. la lobby dei partiti politici…… si….anche i partiti politici, secondo me, costituiscono una lobby…la più potente e pericolosa che esista…. È quella che decide cosa il popolo deve pensare, mangiare, leggere……. è quella che fa i propri interessi di partito, senza pensare al popolo tutto…. È pericolosa , perché è impossibile distruggere….si potrebbe farlo solo cambiando la mentalità di questo popolo senza cervello… il chè è impossibile..

 

Indottrinamento

A volte sembro un cane che abbaia alla luna…… parlo, parlo….inizio con  voce sommessa e finisco con declamare alla moda di Cicerone contro Catilina……così anche ieri sera…… a cena…in una taverna  sotto terra…fino ad una settimana fa non c’era alcun contatto neanche per il cellulare….ora hanno messo  HiFi….tutto contento il mio  Ipad….  Mentre cercavo di far capire ai miei amici ed ai vicini di tavoli che i mass media , soprattutto la tv,  provocano  un sistematico lavaggio del cervello…. e Lory mi chiedeva ansiosa se mi fossi ubriacato con la pinta di coca che bevo a cena,  notavo che tutti quelli che fanno uso di TV erano tutti concordi, anche se non si conoscevano, nel dire che io sono pazzo….. pazzo  perché loro sicuramente si accorgerebbero se subissero tale oltraggio alla loro mente eccelsa…..illusi….. c’è anche chi dice che  gli stipendi dei parlamentari sono consoni al loro essere  rappresentanti del popolo…. Ma come si fa?….cosa posso fare per aprire loro gli occhi?….parenti ed amici carissimi che quando sentono denigrare la TV diventano all’improvviso nemici …..vedo nei loro occhi un odio sconosciuto…..  Povero popolo bue…

 

 

IMG_0929

finalmente

Finite le feste, dico finalmente….non se ne poteva più…almeno per me…. È da un po’ che certi periodi dell’anno mi provocano irritazioni e malinconie….. mi lasciano stanco…stressato…. Forse perché noto lo sforzo che fanno gli altri per divertirsi……  smettono di vivere normalmente  una giornata tipo di 24 ore con un sonno, una sveglia, tempi per lavorare, mangiare, parlare, fare sesso…e si riducono a correre perché è natale….perchè sta per  terminare un anno…… perché è la festa di una povera vecchia che non pensa di sicuro di arrampicarsi sui tetti per portare doni a bambini che non sono più tali…ma sono diventati  macchinette con due o tre dita sempre attive….. con un cervello privo di fantasia…. Con la parola NO sulle labbra….  Finite le feste….ci sarà il solito imbecille che dirà che abbiamo bisogno di riposo per lo stress provocato dalle feste ….. ci sarà chi ci consiglierà come dimagrire e perdere i kili di troppo accumulati mangiando come maiali……  Basterebbe chiudere la TV….. staccare il telefono….  sedersi in riva al mare…o ad un fiume…. o sotto una quercia spoglia….  su una collina o montagna….. e rimanere lì…in silenzio…fermi…lasciando che i sogni  escano alla scoperto….. lasciarsi penetrare dalla natura e godere solo perché si è vivi…

 

 

cielo%20005

iPad

spesso mi ritrovo con questo iPad a leggere i post dei blog che seguo…. metto “mi piace” …… commento…. poi dopo un po’ mi accorgo che quello che io ho scritto non e’ stato recepito da questo strumento che sembra perfetto, ma e’ pieno di difetti…… iPad della Apple….. svegliati…datti una mossa… al limite dimmi : non voglio che tu commenti i blog di questa piattaforma…. basta saperlo, ed allora uso il pc fisso…… ma non mi far scrivere e poi cancelli tutto….e’ da carogna…