nozze gay…

Il segretario di Stato vaticano Pietro Parolin contro il referendum in Irlanda: “Le nozze gay sono la sconfitta dell’umanità”

“Sono rimasto molto triste di questo risultato, la Chiesa deve tener conto di questa realtà ma nel senso di rafforzare il suo impegno per l’evangelizzazione”. “Credo che non si può parlare solo di una sconfitta dei principi cristiani ma di una sconfitta dell’umanità”. Così il card. Pietro Parolin sul sì alle nozze gay in Irlanda.

“Come ha detto l’arcivescovo di Dublino – ha spiegato il segretario di Stato vaticano a margine di una cerimonia a Palazzo della Cancelleria – la Chiesa deve tenere conto di questa realtà ma deve farlo nel senso che deve rafforzare tutto il suo impegno e tutto il suo sforzo per evangelizzare anche la nostra cultura”.

“Credo – ha aggiunto il card. Parolin – che non si può parlare solo di una sconfitta dei principi cristiani ma di una sconfitta dell’umanità”. “La famiglia – ha anche detto in risposta a una domanda su come procedano i lavori del Sinodo dei vescovi sulla famiglia che in questi giorni ha messo a punto il nuovo ‘Instrumentum laboris’ – rimane al centro e dobbiamo fare di tutto per difendere, tutelare e promuovere la famiglia perché ogni futuro dell’umanità e della Chiesa anche di fronte a certi avvenimenti che sono successi in questi giorni rimane la famiglia”. “Colpirla – ha proseguito – sarebbe come togliere la base dell’edificio del futuro”.

….c’era una volta un Dio….. unico, potente, solo…… viveva nel sue Essere, senza spazio e senza tempo….. aveva un solo difetto….era pieno di Amore…. Un desiderio di Amore immenso…infatti uno dei suoi nomi era proprio : Amore Infinito…. Un tempo preciso non ne ha potuto più ed ha deciso di aprire il suo Amore …..è come se questo Amore  scoppiasse dal suo cuore…. Da questo “scoppio” nacque  Spazio e Tempo e tutte le creature alate che noi chiamiamo Angeli…. Una parte di questi Angeli, diventati gelosi del suo  Amore, si ribellò … ci fu una specie di guerra lampo …..i “cattivi” divennero diavoli e furono scagliati fuori dall’Amore….. successivamente  Dio pensò  un l’universo intero con  corpi  chiamati pianeti e stelle …. Nei Pianeti mise tutto quello che poteva servire per la vita….l’Amore non ha limiti in questo e poi ha pensato ad un pianeta specifico……Terra…. in questo vi ha messo il sole e la luna vicini e dentro la terra tutto quello che di bello poteva esserci nell’Universo…. Poi ha pensato a qualcosa di animato ed ha creato le piante, gli animali e l’uomo….    all’uomo ha dato il potere di governare su tutta la Natura e di aiutarlo a rendere sempre più bello l’Universo…. Ma….c’è un ma…. Non dobbiamo dimenticare che oltre a Dio, in questo spazio-tempo c’è anche il diavolo, il quale sempre più geloso dell’Amore, ha deciso di distruggere tutto quello che di bello esiste ed è stato creato da Dio e sistemato dagli Uomini…. Dobbiamo sempre tener presente che tutto quello che noi scopriamo in questo universo o pensiamo di aver creato non è altro che qualcosa che già esiste ed è stata creato da Dio….noi ci limitiamo solo a scoprire dove Lui l’ha nascosta…. . Chiusa la premessa…. Allora il diavolo, nel tentativo di distruggere tutto quello che Dio ha creato per noi e distruggere anche noi stessi che siamo la parte migliore della creazione, fa del tutto per cercare il nostro aiuto….lui da solo non può far nulla…. Ed allora , tramite noi, che diventiamo suoi schiavi, inizia la distruzione….. guarda caso proprio dalla famiglia e dal genere umano : uomo donna…… mette nella testa di chi vuol credere, che la famiglia così concepita da migliaia di anni è sbagliata…. Che i generi maschile e femminile non esistono…. La Natura da milioni di anni ha sempre sbagliato….solo ora ci sono i soloni che si sono accorti che non è vero nulla di quello che è stato creato….. e non si accorgono che stanno facendo il gioco del diavolo….. dall’altra parte , quelli che sono con Dio, logicamente cercano in tutti i modi di conservare e sviluppare , per il meglio, ciò che Dio ha creato…. Questa è tutta la storia…. Siamo in guerra….noi e loro…. liberi di stare con il diavolo o con Dio…. Non sono ammesse alternative…. Noi Cristiani sappiamo che alla fine noi vinceremo e coloro che stanno con il diavolo perderanno….. tutto qui…..   Vorrei ricordare a quelli che stanno con il diavolo che è un angelo e come tale intelligente, furbo e per di  più maligno…. e come tale, anche se  sembra che con lui si stia bene, alla fine chiederà sempre che si paghi uno scotto…e sarà salato oltre misura….

IMG_2494

Annunci

la solita politica..

Mi ero proposto di non parlare più di politica…non vale la pena incazzarsi per delle idee contrarie alle tue…..  ognuno è libero di professare il proprio credo, che sia politica e religione….o bellezza e bruttezza….o piacere e dolore….. ho sempre pensato che tutti noi dobbiamo avere la possibilità e la libertà di dire le cose che pensiamo…. Se non fosse così sarebbe un vera e propria dittatura….. Quello che qualche volta mi fa dimenticare il proposito è il voler negare la realtà delle cose….. Io dico sempre : se piove, piove…. Non puoi dire che è sereno e c’è il sole….. se fa freddo non puoi dire che fa caldo…. Sono realtà incontrovertibili….. Così…se non c’è più libertà di stampa , non si può dire che non è vero….. ormai lo sanno anche i bambini che il giornalista non fa più il suo vero mestiere, ma è diventato il portavoce di chi lo paga…. In questo caso il governo….. in particolare …che con la sua legge sulla editoria, “consiglia” quello che scrivere o dire se si tratta di TV…… e questa per me è la prima forma di dittatura…..  mettere i giornali nella impossibilità di dire la verità, quella vera e non manipolata,  pena la mancanza del finanziamento  che li fa vivere….. Ma io dico: se un giornale non riesce a “vivere” per mancanza di lettori, allora lasciatelo morire !!!…..non inventatevi  scuse varie…… uno scrittore che non è bravo, non vende i propri libri , se non agli amici più stretti…. Chi è bravo ed in gamba va avanti… gli altri devono  cambiare mestiere…e questo è riferito a tutta la vita….. Ora parliamo della scuola….la scuola va male…. Lo dicono gli insegnanti….lo dicono i genitori….. che sono i diretti interessati…… lo dicono tutti….ed i vari governi hanno sempre tentato di cambiare sistema, con legge a volte bambinesche….. questo mi sembra che sia una cosa incontrovertibile, a meno di avere gli occhi chiusi….. ora se i Governi hanno provato e non sono riusciti, perché non chiedere ai diretti interessati…..insegnanti e genitori  di formulare proposte  ???? Mi sembra una idea abbastanza seria….. Invece cosa ha fatto l’ultima mente eccelsa ?……. una legge, in parole povere,  nella quale si lascia ai Dirigenti ( Presidi e Direttori ) la facoltà di nominare gli insegnanti  per la propria scuola…..  Conoscendo l’Italia e gli Italiani8, la scuola finirà come al solito , per  essere una fabbrica di somari… andranno avanti insegnanti che non sanno il proprio mestiere…. Insegnanti solo politicizzati, i quali serviranno  ad inculcare idee di sinistra ai bambini di primo pelo….. insomma un lavaggio del cervello iniziato nel 68 e portato avanti dai vari mass media….. Ecco che ricado della politica….ma non posso notare che se parlo con un sinistrorso/a , trovo davanti un muro….. per quelli di sx non si può criticare il loro sistema….. è come  bestemmiare…… da noi si dice : va tutto bene pacinello !!

IMG_2490

nascita…

Sento qualcosa

che preme il costato

e

urla il bisogno di uscire.

 

Sensazioni simili

a quelle che provo sopra

un corpo di donna

quando il movimento

si fa frenetico.

 

Chiudo gli occhi in attesa

dello scoppio,

rovesci di parole

sopra un foglio

bianco

seme su un corpo

nudo,

mentre lo spazio

ora libero,

sente il bisogno

di qualcosa di nuovo,

qualcosa che prema

contro le pareti ,

nude.

 

bigi

IMG_0026

 

 

cento anni…

100 anni fa l’Italia faceva il suo ingresso nella Grande Guerra. La penisola alle ore 15 si ferma

Sono passati 100 anni da quando, con un primo colpo di cannone sparato in Veneto, l’Italia annunciava il suo ingresso nella Grande Guerra. Un evento che il governo invita tutti a ricordare: in un solo minuto, che partirà dalle ore 15, gli italiani si stringeranno in un ricordo comune e commemoreranno quanti, 100 anni fa, persero la vita sui campi di battaglia. Istituzioni, società civile, mondo dello sport, nessuno è esonerato dal ricordo. Un ricordo scandito con una salva d’onore sparata da una squadra di militari nei pressi dei monumenti ai caduti di 24 città italiane, in tutte le regione, mentre a Roma il colpo sarà sparato dal cannone del Gianicolo.

Ai piedi dei principali monumenti sparsi sul territorio nazionale, su proposta del ministero dell’istruzione, gli studenti delle scuole primarie porteranno in dono una stella alpina di carta, simbolo della guerra combattute tra le montagne.
Il mondo del calcio e quello dei podisti militari della staffetta si uniranno in un’ unica iniziativa, scandita dai versi delle poesie di Giuseppe Ungaretti che si uniscono a formare la parola “RiCORDA“. Arbitri e calciatori scenderanno in campo indossando una maglia con quei versi stampati, che ancora oggi risuonano e che spingono la memoria collettiva a raccogliersi in un minuto di silenzio. Un minuto che riassume un secolo: 60 secondi sono pochi per ricordare, o forse troppi per sostenere il peso di una memoria che è costata all’Italia sangue e vite umane.
Al via anche la campagna di comunicazione istituzionale dal titolo “I versi della memoria“, articolata in due spot, che andranno in onda su reti televisive nazionali digitali e satellitari . Entrambi gli spot sono sapientemente costruiti sui versi che Ungaretti scrisse alle soglie della Grande Guerra.

23 maggio 1915. L’Italia, fino a quel momento divisa tra interventisti e neutralisti, decide che è arrivato il momento di agire: dichiarando guerra all’Austria (precedentemente sua alleata) entra nella Prima Guerra Mondiale. Il giorno dopo iniziano le operazioni militari che si trasformarono in una guerra di trincea. Sconfitte (a Caporetto) e ritirate (lungo il Piave), vittoria e armistizio. Un successo che l’Italia ha pagato caro: 650 mila caduti militari, 600 mila vittime civili e un Paese da ripulire dagli orrori.
Oggi, ore 15, fermatevi. E ricordate! Fatelo scendendo in piazza, accendendo la televisione e guardando uno spot, sintonizzatevi sul canale sul quale trasmettono la partita della vostra squadra del cuore. Unitevi! Un ricordo che non conosce confini regionali, battaglie politiche e sociali. Oggi siamo l’Italia unita. E non capita spesso.

…… non sopporto la guerra…. Non l’ho mai giustificata…in niente…..non credo alle guerre giuste …. Non credo che la morte di milioni di uomini possano portare alla Pace…. La pace degli uomini non esiste…. Per me esiste solo una tregua più o meno armata….. Siamo troppo bestie , noi umani, per amare la pace, per amare l’Amore, per amare l’Amicizia…. Siamo troppo falsi, bugiardi, vili, per non desiderare dentro di noi la morte di un qualsiasi individuo che non la pensi come noi…. Quindi questa ricorrenza, voluta dai soliti deficenti….. che si illudono di essere “speciali”  non ha senso….. più di un milione di morti per una guerra che poteva essere evitata….. Non capisco perché ogni tanto si debba autorizzare alcune persone a “giocare” con i soldatini…… è vero che la lobby dei fabbricanti di armi è fortissima…. Ma anche loro sono uomini, e soggetti come tutti a morire….

 Immagine 138

viaggio

mi ritrovo sulla freccia dalle parti di Torino …..tempo bello per leggere quello che voi scrivete e mettere commenti….ormai tutto e’ collegato ad internet, non in modo perfetto come in Svezia…. li anche nei semplici autobus si e’ sempre collegati ad internet….qui c’e’ da registrarsi e poi non sempre la connessione e’ perfetta…. mi accontento… nessuno e’ perfetto…. neanche la freccia rossa…. C’e’ il sole fuori, il meteo aveva messo pioggia ma questa volta non ci ha preso….. visto il museo egizio….. la sacra sindone … i quartieri dove ho vissuto da giovane ……  le citta’  cambiano… cadono edifici e se ne costruiscono altri….. si spostano quartieri….. pero’ Torino e’ sempre Torino…. 

 

un momento di pace

….. con la “mia” disabile sono dal dentista….. l’ho sistemata nella stanza delle torture……cosi la chiama, per venire si è vestita bene….sistemati i capelli….truccata… ora c’è solo da aspettare e con il mio ipad vi leggo e mi godo questo silenzio pacioso…. mi piace ritagliarmi momenti cosi in mezzo al “fare” …….. 

 

perchè……

Immigrazione: fronte di stati contro le quote obbligatorie per accogliere i rifugiati

Di Margherita Sforza

12/05 16:43 CET

Non è stata ancora presentata ma già divide la nuova strategia sull’immigrazione della Commissione europea. Bruxelles proporrà mercoledi’ missioni nei porti libici per distruggere le barche dei trafficanti e metter fine alla strage nel Mediterraneo, ma soprattutto dovrebbe proporre un sistema di quote che obbligherà gli stati a farsi carico di un certo numero di rifugiati.

Una strategia a cui si oppone la Gran Bretagna che intende inserire l’immigrazione nei punti da rinegoziare con Bruxelles.

Spiega Timothy Kirkhope, ex ministro dell’immigrazione ed oggi eurodeputato conservatore britannico: “Questa è una grande questione che riguarda non solo le nostre relazioni con l’Europa, ma anche dentro l’Europa, ma non siamo soli. Altri grandi paesi condividono le nostre preoccupazioni. E’ un’opportunità per mettersi nella giusta direzione”

Gran Bretagna, Irlanda e Danimarca potrebbero ottenere un’esenzione dal sistema di quote, secondo l’agenzia Afp.

….perchè ?….. perché tutti questi  Stati,  governati da gente che popoli imbelli hanno votato,  parlano di immigrazione come se fosse una malattia da tenere sotto controllo e  quasi distruggere?  Parlano di uomini che fuggono dalle proprie terre, chi per un motivo chi per un altro…tutti però con in bocca le parole: guerra, fame, miseria…. Perché farsi carico di persone  che  vengono in questa parte della terra, invogliati, spinti, da una pubblicità deleteria….che promette un paradiso e delizie che non esitono nella realtà….. perché non usare il cervello, sempre se si ha, e pensare che questi poveracci potrebbero essere aiutati nel loro ambito….nelle loro terre…..  combattendo le guerre, la fame nei loro stessi territori….. una riunione di Stati Europei che nei secoli passati sono stati la causa di tutte queste miserie, perché non fa nulla o non  programma aiuti mirati negli Stati da cui tutta questa gente fugge??….. oppure l’Europa tutta è collusa con tutto questo…….. Perché la gente non si chiede questo? Eppure è la domanda più semplice che ognuno di noi può farsi….

15 magg 091